giovedì, Giugno 30, 2022

Anita Alvarez sviene in acqua ai Mondiali e la salva l’allenatrice: “È fuori pericolo”

La star di nuoto sincronizzato Anita Alvarez ha avuto un malore in acqua, durante i Mondiali a Budapest, ed è stata soccorsa e messa in salvo dalla sua allenatrice.

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Anita Alvarez, star del nuoto sincronizzato, è finita sul fondo della vasca, svenuta, ed è stata salvata da Andrea Fuentes. L’allenatrice degli Stati Uniti ha intuito prima dei bagnini che i movimenti della sincronetta non erano coreografici e che stava perdendo i sensi, accasciandosi sul fondo.

Durante la finale a Budapest la Fuentes, quattro volte sul podio olimpico, ha salvato la sua allieva, la quale porta come lei un nome che ricorda le origini ispaniche.

Anita Alvarez, il malore ai Mondiali

Mentre si svolgevano le prove del singolo sincronizzato a Budapest, Andrea Fuentes, non appena avuto il sentore che qualcosa non stesse funzionando, è intervenuta in soccorso di Anita Alvarez. Si è tuffata e ha portato la sua allieva a bordo vasca, dove è stata subito soccorsa dal personale medico.

Ecco quanto ha dichiarato la Fuentes al quotidiano spagnolo Marcas:

È stato un grande spavento.

Mi sono tuffata perché ho visto che lei invece di risalire stava scendendo e poi mi sono accorta che i bagnini non la stavano soccorrendo.

È stato tremendo, Anita non respirava. Ho cercato di svegliarla schiaffeggiandola e aprendole la mascella. Ero spaventata, ma ora sta andando molto meglio.

Anita Alvarez è stata portata in barella, sotto gli occhi dei tifosi rimasti scioccati. Ha poi così concluso la Fuentes:

Penso che sia stata almeno due minuti senza respirare perché i suoi polmoni erano pieni d’acqua.

Ma siamo riusciti a portarla in salvo. Ha vomitato l’acqua, ha tossito e basta, ma è stato un grande spavento.

Inoltre pare che il bagnino giunto in soccorso della Alvarez subito dopo la Fuentes anziché aiutarla abbia intralciato i soccorsi, come lei stessa ha riferito, anche se con l’intenzione buona di svolgere il proprio lavoro.

Leggi anche: Treviso, bimba di 4 anni cade dal balcone per il tablet: passante la afferra al volo e la salva

Michela Sacchetti
Intuitiva, con un occhio attento alla realtà e alla sua evoluzione, attraverso una lente di irrinunciabile positività. Vede sempre nella difficoltà un’occasione preziosa per migliorarsi da cogliere con entusiasmo.

Ultime notizie