martedì, Gennaio 26, 2021

Caso Pipitone, 16 anni di misteri. Come sarebbe Denise Pipitone oggi?

16 lunghi anni di attesa e ricerche, ma ancora nessuna notizia di Denise Pipitone. Secondo una ricostruzione fotografica, ecco come sarebbe la ventenne Denise Pipitone oggi.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

16 anni fa scompare nel nulla una bambina a Mazara del Vallo. Da quel giorno, inizia un lungo cammino alla ricerca di Denise Pipitone. La mamma, Piera Maggio, donna forte e combattiva, esempio per tutte le persone che piangono la scomparsa nel nulla dei propri cari, non si rassegna e continua ad aspettare di poter riabbracciare prima o poi la sua piccola, oggi ventenne. Come sarebbe Denise Pipitone oggi?

Il caso di Denise Pipitone

La piccola Denise Pipitone, scomparsa all’età di 4 anni a Mazara del Vallo 16 anni fa.

Il 1 settembre del 2004, all’età di 4 anni scompare nel nulla, improvvisamente Denise Pipitone. Stava giocando in strada, all’angolo tra le vie Castagnola e La Bruna vicino la sua abitazione a Mazara del Vallo. Da quel giorno, la mamma Piera Maggio non ha mai smesso di cercarla. Nelle settimane a seguire furono numerose le segnalazioni di chi credeva di aver visto quella bimba con gli occhi sorridenti e i capelli castani raccolti in due codini. Ma nulla di fatto. La scomparsa di Denise è ancora un mistero, senza colpevoli, solo dolore e sgomento.

Denise Pipitone, ipotesi di rapimento

Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone che non smette di cercare sua figlia.

Le ipotesi di un rapimento hanno accompagnato questi lunghi anni di indagini. Accusata e poi assolta nel 2017 la sorellastra di Denise, Jessica Pulizzi. Ecco le parole di Piera Maggio a fine sentenza:

Denise non si è volatilizzata nel nulla né è stata rapita dagli alieni. Gli inquirenti mi dicano dove è la mia bambina e chi l’ha presa. Come madre pretendo queste risposte.

Denise Pipitone oggi

Ecco come sarebbe Denise Pipitone oggi, secondo la ricostruzione fotografica dei Ris.

Le ricerche di Denise Pipitone sono ancora in corso, i pm non hanno mai smesso di cercarla. La Procura di Marsala ha diffuso la ricostruzione fotografica del volto che oggi avrebbe quella dolce e bellissima bambina, che al momento della scomparsa aveva 4 anni e che oggi sarebbe una ventenne. I Carabinieri del Ris che hanno lavorato su alcune immagini vecchie messe a disposizione della famiglia, hanno ricostruito quello che potrebbe essere il volto che avrebbe Denise Pipitone oggi da adulta. Secondo la ricostruzione fotografica, gli occhi sarebbero proprio quelli che 16 anni fa hanno conquistato tutti, grandi marroni e dolci. Anche i lineamenti non tradiscono la foto che tutti abbiamo imparato a riconoscere. Il dolore è forte ma è altrettanto forte la voglia di ritrovare quella figlia perduta.

Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli
Catiuscia Ceccarelli, giornalista e imprenditrice, si occupa di personaggi, interviste, attualità e lifestyle. Segni particolari? Mamma di Matilde

Ultime notizie

Cinque anni dalla scomparsa di Giulio Regeni, Mattarella: “L’Egitto dia risposte adeguate”

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella “in questo giorno di memoria” rinnova la solidarietà alla famiglia Regeni e chiede un impegno “comune per giungere alla verità”.

Olimpiadi Tokyo 2021, Italia verso l’esclusione. Entro mercoledì la decisione del CIO

Entro mercoledì 27 gennaio arriverà la decisione del CIO sull'esclusione dell’Italia dalle...

Covid, spunta l’idea di una zona rosso scuro in Europa: cos’è e quali le regole per viaggiare

Dall'Europa arriva l'idea di istituire la zona rosso scuro per indicare dove la circolazione del virus è molto alta. Ecco cos'è, pechè è necesssaria e quali sono le regole.

Brescia, arrestato primario: “Ha indotto la morte di pazienti Covid con farmaci non idonei”

È successo a Montechiari, presidio degli Ospedali Civili di Brescia. Il primario Carlo Mosca è ora accusato di omicidio volontario.

Manifestazioni e proteste in Russia e nel mondo per la liberazione di Alexey Navalny

Mentre l'ormai noto oppositore di Putin, Alexey Navalny, è in carcere, in Russia, ma non solo, si rivendicano democrazia e libertà e si chiede la liberazione del dissidente avvelenato.