Posts Tagged

social network

È successo su Instagram qualche mese fa e ha seminato il panico tra gli influencer: a un certo punto il numero di like ricevuti non era più visibile sotto i post. Si trattava di un test, condotto prima in Canada e poi in altri paesi del mondo tra cui l’Italia, …

Creare un prodotto virtuale dedicato alla vita reale. Questa la nuova visione di Google nel lanciare il suo Shoelace, il nuovo social network che consente a persone geograficamente vicine, con cui si condividono gli stessi interessi, di entrare in contatto, organizzando incontri ed eventi. A pochi mesi dalla chiusura ufficiale …

Instagram decide di cambiare le regole dei giochi: basta con le battaglie a suon di like e follower, da adesso ognuno sarà consapevole soltanto di se stesso. Che tradotto in termini pratici vuol dire che non sarà più possibile visualizzare i like sotto un contenuto postato da qualcun altro, ma …

Non esagero se affermo, senza ironia, che l’invenzione del pulsante like da parte di Facebook sia stato uno degli eventi storici più importanti del terzo millennio. Poche cose hanno infatti cambiato il nostro modo di pensare e agire sull’ecosistema digitale come il pollicione blu – il like ha influenzato la …

Era già successo con Alibaba, l’anti Amazon. Potrebbe ripetersi con TikTok, papabile nemesi di Facebook. Si tratta del nuovo social network made in China, sviluppato dalla Startup tecnologica ByteDance, valutata oltre 75 miliardi di dollari: una piattaforma che unisce le potenzialità delle stories di Instagram e Snapchat all’atmosfera di community …

Una nota dal titolo “Una visione del Social Networking incentrata sulla Privacy” è apparsa un paio di giorni fa sul profilo Facebook di Mark Zuckerberg, CEO e cofondatore del noto social network. Il testo della nota, consultabile pubblicamente, è un’analisi sulla situazione presente e sugli sviluppi futuri delle piattaforme di …

Saturazione. È la prima parola che mi viene in mente per descrivere lo stato attuale dei social network. Saturazione dell’immagine, della parola, del dibattito e dell’espressione, e ancora saturazione degli haters, delle visualizzazioni, delle fake news, del click bait. Tutto è già visto. Tutto è già detto. Certo è che …